L'orto biodinamico e il nostro ecosistema

Nel 2018 abbiamo deciso di dedicare 6 ettari della nostra tenuta a qualcosa di diverso dalla vite.
Abbiamo voluto restituire qualcosa alla nostra terra, sempre così generosa. Volevamo anche renderlo più simile ad una vera e propria azienda agricola, e ora diverse piante, antiche specie di frutta e verdura, animali selvatici e domestici si stanno godendo questo spazio.
Tutto è stato coltivato con metodi biologici e biodinamici, utilizzando tecniche antiche.
I vantaggi sono infiniti e non solo per noi e per i nostri visitatori che godranno degli straordinari prodotti del nostro orto, ma anche il vino ne trarrà beneficio.
Le monocolture (come i vigneti) sono un'invenzione umana per fare profitto; in natura, la vite ama convivere con altre piante per diversi motivi.
Stiamo cercando di creare il miglior ambiente possibile e le migliori condizioni per produrre un vino migliore, ecco perché avere un grande orto che accresce la nostra biodiversità, la vita e l'interazione avrà un esito positivo sui nostri vini.

"Lo sapevi che per essere un grande enologo devi prima essere un grande agricoltore?”
“Ti sei mai chiesto perché i vini di Montalcino sono così buoni?
La risposta sta nella tradizione agricola”

Storicamente Montalcino non era una zona dedicata solo alla viticoltura, ma piuttosto una zona rurale.
Un territorio dove poche centinaia di famiglie toscane sono riuscite a trovare tutte le risorse di cui avevano bisogno per prosperare, prendersi cura della terra ed essere semplicemente in armonia con l'ambiente circostante.
La cultura contadina della coltivazione delle piante, della potatura degli ulivi secolari e dell'allevamento degli animali da cortile è nel nostro sangue.
Ci siamo semplicemente nati, ed è con tutta probabilità la caratteristica più forte che contraddistingue i toscani.
Non si può dire di essere stato in Toscana senza apprezzare questo aspetto del nostro carattere.
Questa è la vera essenza della nostra tradizione, ed è ciò che vogliamo condividere con gli altri.
Podere le Ripi, come piccola azienda vinicola biodinamica, crede fermamente nei benefici della biodiversità, nel rispetto della natura, mantenendo l'ecosistema libero da sostanze chimiche e aiutando ogni sorta di creatura che vive nella nostra terra: dall'ape alla Chianina.
Lo facciamo per preservare la nostra piccola porzione di universo, promuovendo forze vitali invece di pensare di poter controllare tutto.
La bellezza toscana non esiste grazie a noi e per noi: è stata presa in prestito dai nostri padri e sarà lì per essere presa in prestito dai nostri figli e le nostre figlie; in questo modo serviamo solo come guardiani con il compito di preservarla senza mai danneggiarla.

Per capire davvero la bellezza del Brunello bisogna pensare come un vero Agricoltore.
Se siete curiosi di scoprire la cultura e la tradizione di una delle regioni vinicole più prestigiose al mondo (Montalcino), allora vi diamo il benvenuto nel nostro dietro le quinte.
Come si fa il Brunello di Montalcino?
Perché produciamo il Brunello di Montalcino?
Chi fa il Brunello di Montalcino?
E tutte le altre strane domande che potresti avere al riguardo, troveranno tutte la loro risposta nella... terra.
Ti guideremo attraverso tutti gli interrogativi... e sappiamo che ne hai molti! Ma quello che potresti non sapere è che siamo felici di mostrarti e spiegarti tutto. Quindi abbiamo pensato che il modo migliore fosse per te seguirci in profondità nel nostro habitat, attraverso i campi, gli animali, gli attrezzi, le botti, l'uva, le fragole e le verdure dai colori sgargianti, gli asini affettuosi e le buffe galline.

Scrivici le tue richieste e ti risponderemo con un preventivo e un itinerario su misura.

La nostra Esperienza nell'orto biodinamico è strutturata come un gioco in cui dovrai sporcarti le mani! Ti forniremo cappelli, magliette, stivali e guanti adeguati per farti sembrare un vero contadino.
L'Esperienza nell'orto è ottima per famiglie con bambini piccoli e include anche una degustazione di vini... ma solo per partecipanti adulti!